Casa Rifugio

le nostre attività: La Casa Rifugio, un progetto condiviso, che ha dato la possibilità di offrire un luogo sicuro alle donne che vivono relazioni violente

La casa rifugio

Nel 2021, ai sensi dell’art.60 del D.Lgs. n.50/2016, come integrato dalla Legge 11 settembre 2020. N.120, all’Associazione “La Casa delle Case” e alla Cooperativa Sociale “BeFree” è stato affidato, con bando di gara, il servizio di gestione di una Casa Rifugio – ad indirizzo segreto – per donne vittime di violenza ed eventuali figli/figlie minori.
L’affidamento è stato finanziato con i fondi di cui alla Delibera Giunta Regionale n.581 del 06/08/2020 e secondo gli indirizzi di cui alla Delibera della Giunta Comunale n.189 del 29/09/2020.
Come specificato dalle Linee Guida della Regione Lazio “Le Case Rifugio sono strutture dedicate, a indirizzo segreto, che forniscono alloggio sicuro, a titolo gratuito e indipendentemente dal luogo di residenza, con l’obiettivo di proteggere le donne che hanno subito violenza e i/le loro figli/e e di salvaguardarne l’incolumità fisica e psichica”.
La nuova struttura è gestita dalla Cooperativa Sociale “BeFree”, che vanta un’eccezionale esperienza nell’accoglienza e nel sostegno a vittime di soprusi, abusi, maltrattamenti, traffico di esseri umani, violazioni dei diritti umani e dalla nostra Associazione operante da anni sul territorio di Monterotondo con la gestione della Casa-Famiglia, delle Case di Semi-autonomia e dello Sportello Antiviolenza, all’insegna quindi di una sinergia particolarmente funzionale ai servizi offerti dalla Casa rifugio.
La Casa Rifugio costituisce una realistica possibilità per le donne che hanno trovato il coraggio di allontanarsi da situazioni di violenza, di avere un luogo sicuro e protetto nel quale rifugiarsi insieme ai loro figli. Uno spazio dove concretamente ottenere quell’aiuto che deve necessariamente seguire il percorso che la donna ha iniziato allontanandosi dal suo oppressore, denunciando ciò che ha subito e permettendo dunque di non vanificare i passi già compiuti. La casa rifugio è un luogo nel quale le ospiti hanno la possibilità di riflettere, di riconoscere le trappole affettive che le stavano annientando, la paura che hanno provato, le umiliazioni subite, il dolore psichico e fisico vissuto per ritrovare se stesse in un sentirsi persone vive ed autonome e ricostruirsi attraverso libere scelte per una nuova vita.

La presentazione e l’inaugurazione sono avvenute, tramite diretta Facebook, venerdì 26 marzo 2021.

organico

L’organico della Casa Rifugio è composto da:

  • 1 Responsabile con formazione di Operatrice Antiviolenza
  • 1 Vice Responsabile
  • 4 Operatrici Antiviolenza, di cui 2 Educatrici