Servizio Civile 2021

Progetto “Petali di Vita”


La Casa delle CaseODV aderisce al Servizio Civile 2021 con il Progetto “Petali di Vita”, che si inserisce nel programma Anti-Violence Network, e cerca due giovani che vogliano svolgere un anno di Servizio Civile presso la nostra Associazione.

L’obiettivo generale del progetto è quello di favorire nuovi percorsi di vita e di reinserimento sociale per le donne e i minori ospiti della Casa Famiglia attraverso attività indirizzate sia alle donne, con percorsi di autonomia e di promozione integrale della persona, aumentando l’efficacia e la stabilizzazione a lungo termine del risultato di inclusione sociale; sia ai minori, per mezzo di attività ludico ricreative, supporto scolastico e attività culturali, anche finalizzate alla ricostruzione del rapporto madre-figlio.
L’acuirsi delle sfide sociali raccolte rafforza l’approccio del progetto di perseguire i seguenti obiettivi specifici:
OS1 Accompagnare le donne e le ragazze madri nell’acquisizione di autonomia personale
OS2 Favorire il recupero e/o completamento scolastico, la formazione professionale e l’inserimento lavorativo delle ragazze madri.
OS3 Migliorare le competenze delle ragazze madri nell’area socio-emozionale, relazionale ed empatico- comunicativa.
OS4 Realizzare campagne di sensibilizzazione sul tema della violenza sulle donne.

Per ulteriori dettagli sulla scheda di progetto, è possibile consultare il link: http://www.csvlazio.org/scn/_0doc/o7OL5372PetalidiVita.pdf

Quest’anno la candidatura può essere presentata esclusivamente on-line entro il 15 Febbraio 2021, alle ore 14.00.

Per prima cosa dotatevi dell’Identità digitale con lo SPID, poi presentate la domanda attraverso la piattaforma DOL (raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone) all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it e inserite il codice PTXSU0005020014113NXTX

Requisiti di ammissione per candidarsi:

  • tra i 18 e i 28 anni non superati;
  • cittadini italiani;
  • cittadini degli altri Paesi dell’Unione europea;
  • cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti;
  • non abbiano riportato condanne anche non definitive per delitti legati ad armi e criminalità organizzata o superiori a un anno per delitti non colposi.

Non possono presentare domanda i giovani che:

  • appartengano ai corpi militari e alle forze di polizia;
  • abbiano già prestato o stiano prestando servizio civile nazionale o universale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista;
  • abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, oppure abbiano avuto tali rapporti di durata superiore a tre mesi nei 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del bando.

Possono presentare domanda i giovani che:

  • posseggano i requisiti richiesti;
  • abbiano interrotto il servizio per cause imputabili all’ente o alla malattia prima dei sei mesi di servizio;
  • abbiano svolto servizio civile con i programmi europei Garanzia Giovani, IVO4all o nei Corpi Civili di pace o, in caso lo stiano ancora svolgendo, a patto che la scadenza naturale del servizio sia successiva all’inizio del nuovo progetto.

Giovani, vi aspettiamo per vivere insieme questa nuova sfida sociale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.